martedì 8 luglio 2008

Spaghetti alla contadina

Ingredienti (per 2 persone)

1 Cipolla di Tropea

Olio d'oliva

Parmigiano reggiano

Pepe nero

Prosciutto

1 rametto di salvia

2 tuorli d'uovo

¼ di bicchiere di vino bianco

Preparazione

Tagliate la cipolla a fettine sottili, il prosciutto e le foglie di salvia a striscioline. Rosolate il tutto in tegame con un filo di olio di oliva. Dopo qualche minuto aggiungete il vino bianco, lasciando rosolare a fiamma bassa per altri 5 minuti. Mentre la pasta cuoce, sbattete i tuorli aggiungendo il parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe nero ed un cucchiaio di acqua di cottura.

Scolate la pasta, aggiungete il contenuto del tegame e le uova sbattute e mescolate il tutto. Servite aggiungendo parmigiano ed una spolverata di pepe nero.

Note

È una delle classiche ricette fatte con "quello che c'è in frigo", tranne per la salvia che son andato a raccogliere in giardino. C'è una evidente sovrapposizione con 2 tipiche ricette romane: la carbonara ed i saltimbocca. Detto questo …il suo dovere lo fa!

Tags: , , , , , , ,

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Questa ricetta mi sembra ottima, eppure mi lascia una sesazione di incompleto, forse per la similitudine proprio con la carbonara mi sembra richieda una sapore in più che la distingua. Magari dico una baggianata, ma e se, invece di aggiungere parmigiano, si aggiungesse pecorino?

Alberto Brandolini ha detto...

...direi che assolutamente ci sta!

Grazie :-)